0 Condiviso 992 Visto

Bitonto, fugge dal terrazzo: nasconde cocaina, marijuana, hashish e agenda con nomi

BITONTO- Si è accorto che i carabinieri stavano entrano nella palazzina e si è dato alla fuga salendo fino al terrazzo, ma è iniziato un inseguimento e alla fine è stato bloccato: un 24enne di Bitonto è finito ai domiciliari con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Sono stati i carabinieri della stazione di Bitonto, durante un servizio di controllo nella notte di ieri, 22 novembre, in via Sandro Pertini, nota zona di spaccio, a notare movimenti sospetti all’ingresso di una palazzina.

I militari, attenti, hanno immediatamente percepito che fosse in atto una possibile attività di spaccio e immediatamente hanno deciso di procedere al controllo e ispezione dei luoghi. Avvicinandosi a piedi all’ingresso della palazzina, hanno sentito un forte odore di marjuana e hanno notato un soggetto che ha cercato di dileguarsi salendo la tromba delle scale. Immediatamente, i militari hanno inseguito il ragazzo, che è stato bloccato sul terrazzo della palazzina.

Quest’ultimo a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di un borsello a tracolla con all’interno diversa sostanza stupefacente. In particolare, sono state rinvenute 98 bustine di marjuana, per un peso di circa 155 grammi, 38 dosi di hashish per un peso di circa 44 grammi, 80 cipolline di cocaina, per un peso di 32 grammi circa, la somma in contante di 205 euro, una ricetrasmittente, due cellulari ed un block notes, il tutto palesemente utilizzato per l’illecita attività.

Il giovane incensurato è stato immediatamente portato presso gli uffici della stazione carabinieri di Bitonto ove è stato dichiarato in arresto e su disposizione dell’autorità giudiziaria del capoluogo associato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.