0 Condiviso 1018 Visto

Alluvione a Catania, la Puglia si mobilita: partiti anche da Brindisi i vigili del fuoco

BRINDISI- È partita intorno a mezzanotte la colonna mobile dei vigili del fuoco di Brindisi che si muove per le emergenze: destinazione Catania, in Sicilia che, a causa della violenta alluvione abbattutasi negli ultimi giorni, sta trascorrendo ore difficili in cui si conta, a oggi, almeno un morto.

La regione Puglia ha risposto all’emergenza della Sicilia orientale inviando sul posto una quarantina di uomini dei Vigili del fuoco: da Brindisi e Taranto soccorritori e sommozzatori, da Bari e Lecce intere squadre.

Da Brindisi sono partiti cinque uomini dotati di due canotti salvagente, uno piccolo e l’altro più grande, un pullman e un fuori strada: hanno viaggiato di notte per essere vicino alle popolazioni colpite dai nubifragi di questi giorni e prestare loro il servizio di emergenza nella parte orientale della Sicilia.

I Vigili del fuoco di Brindisi che solo nella giornata di ieri, 26 ottobre, hanno terminato dopo 24 ore, le operazioni impegnative e delicate di messa in sicurezza della cisterna di gpl ribaltatasi sulla superstrada Brindisi-Bari, hanno risposto all’emergenza alluvione di Catania.