0 Condiviso 449 Visto

“Alleniamoci alla Speranza” il calcio entra negli istituti penitenziari

Roma – Un progetto pilota, anzi due rivolto ai detenuti, adulti e minorenni per dar loro la possibilità di svolgere attività calcistica sotto la guida di allenatori qualificati ma anche l’opportunità di conseguire la licenza da allenatore. “Alleniamoci alla Speranza” e’ il titolo che ha voluto dare la sua creatrice la Sen. Angela Anna Bruna Piarulli. Nei 10 mesi previsti, i ragazzi svolgeranno attività calcistica sotto la guida di allenatori e insieme organizzeranno tornei di campionato interno con arbitraggio annesso ma anche la costruzione di una rivista gestita dagli stessi ragazzi per raccontare i progressi fatti. Tutto questo con lo scopo di rieducare i giovani al rispetto delle regole. Per gli adulti invece saranno istituiti corsi ad hoc nell’arco di 4 mesi con l’impegno dell’Aiac e Figc in tutti gli istituti penitenziari nazionali che accoglieranno l’iniziativa