Ilva: nuovo incendio in acciaieria, il sindaco chiede chiarezza

Un principio di incendio si è sviluppato questa mattina intorno alle 7 sulla linea 4 della colata continua 5 dello stabilimento siderurgico Ilva di Taranto, che è stato "immediatamente controllato", secondo fonti aziendali, dal personale di reparto ancor prima che intervenissero i vigili del fuoco aziendali. 

"Si è trattato - spiegano le stesse fonti - di "un evento circoscritto che si è verificato in una zona di impianto in cui non opera personale di esercizio". L'impianto, che a seguito di un episodio analogo avvenuto quattro giorni fa, era "stato oggetto – riferiscono fonti dell'Ilva - di verifiche approfondite e poi rimesso in marcia, è stato temporaneamente fermato, come da procedura di sicurezza, ed è sotto controllo. Sono in corso ulteriori accertamenti sulle cause dell'accaduto".Il sindaco di Taranto Ippazio Stefano ha chiesto chiarimenti, per la parte di rispettiva competenza, all'Arpa Puglia, al Dipartimento di Prevenzione della Asl Taranto e alla Direzione Generale dell'Azienda sanitaria locale in relazione a quanto denunciato dal Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti. Il Comitato ha denunciato la "presenza di amianto negli impianti dismessi e di possibili conseguenze sullo stato di salute dei lavoratori e dei cittadini". Chiarimenti vengono chiesti anche sul principio di incendio sviluppatosi nel Reparto Cco/5 dell'Acciaieria 1 dello stabilimento. 

Scrivi commento

Commenti: 0