Rubavano pc nelle scuole, due arresti nel Salento

Gli agenti del commissariato di Nardò hanno denunciato per ricettazione un 37 enne e unminorenne di 17 anni, entrambi con precedenti penali perché ritenuti responsabili di numerosi furti di apparecchiature informatiche avvenuti negli istituti scolastici di Nardò che sarebbero poi state vendute a ignari esercenti commerciali    

Nelle abitazioni dei due è stato trovato un computer portatile, mentre altri tre pc sono stati rinvenuti presso un esercizio commerciale dove erano stati portati e venduti dal 37enne. I computer erano stati in parte privati di segni di identificazione e formattati per rendere difficile l'identificazione avvenuta successivamente grazie ad un perito nominato dalla Procura il quale ha stabilito che si trattava dei computer rubati all'istituto 'Moccia'. Le indagini proseguono per identificare altri eventuali responsabili. Il 17enne, indagato come presunto responsabile materiale dei furti, era già stato individuato dai poliziotti come l'autore di furti  nei distributori automatici di bevande dell'istituto 'Galileo Galilei', sempre a Nardo'.

Scrivi commento

Commenti: 0