Voli suborbitali, Emiliano candida l'aeroporto di Grottaglie

Così il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano a conclusione dell’incontro, che si è svolto questa mattina a Roma con il presidente dell’ENAC Vito Riggio e il direttore generale Alessio Quaranta. Grottaglie è una infrastruttura che secondo Emiliano può ospitare queste sperimentazioni da parte di investitori che desiderano utilizzare la pista dell’aeroporto jonico per poter realizzare un sogno che accelererebbe moltissimo il trasporto di merci e persone.

Per il presidente dell’Enac Vito Riggio “è un’idea importante utilizzare l’aeroporto di Grottaglie come base per la sperimentazione di  nuovi voli  suborbitali,  cioè quei voli che arrivano  a cento chilometri di altezza e che quindi  connetterebbero il pianeta ad una velocità enorme”.  Grottaglie, ha proseguito Riggio ,  ha tutte le caratteristiche per essere presa in considerazione. Si attende  una direttiva dal Ministro, in modo tale che la scelta sia una scelta di tipo nazionale e non un accordo regionale.  Nel corso dell’incontro si è fatto anche  il punto su tutta la rete aeroportuale pugliese.   Pressing della nostra regione  sull’Unione Europea per ottenere lo sblocco delle risorse su Foggia mentre si lavora sulla razionalizzazione  per l’utilizzo dei  4 aeroporti pugliesi. In fondo  - ha concluso il presidente della Regione Emiliano, la Puglia vanta numeri record dal punto di vista del traffico che il governo regionale  intende mantenere e rilanciare.  

Scrivi commento

Commenti: 0