Mafia, quattro arresti a Barletta per l'omicidio Pellizzieri

In carcere il presunto esecutore, i complici e i mandanti dell' omicidio di Michele Pellizzieri, un giovane pregiudicato ucciso nel 2012. I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito l' ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia. 

 Pellizzieri venne preso sotto braccio da due complici, proprio per indicarlo con certezza al sicario, che lo raggiunse e lo freddò con 5 colpi calibro 9. Movente, i lucrosi interessi legati al controllo delle attività illecite in città. Le indagini erano state condotte dai Carabinieri di Barletta. Il 32enne venne preso sotto braccio, nel centro cittadino, da due persone che avevano il compito di indicarlo con certezza al sicario. Quest'ultimo lo raggiunse e gli sparò contro: la vittima, che proprio quel giorno aveva cominciato a lavorare nel mercato rionale di Barletta sotto la sorveglianza dei servizi sociali, venne raggiunta da cinque colpi calibro 9. 

Scrivi commento

Commenti: 0