Arrestata gang di minori, sono gli autori dei raid al Perotti

Moto rapidi, decisi, violenti. E soprattutto giovanissimi. Sono quasi tutti minorenni i componenti della gang che nelle settimane scorse sarebbe stata protagonista di alcune incursioni nelle scuole della città. Sono ragazzi che non hanno ne arte ne parte, dediti alla delinquenza. Sono stati arrestati dalla Squadra volante subito dopo aver rapinato uno scooter ad un adolescente di 15 anni davanti al liceo Scacchi. 

L’aggressione è avvenuta poco prima delle 13,30. La gang circondando lo studente gli ha strappato di  mano le chiavi del motorino:  due di loro se la sono data a tutto gas mentre gli altri si sono allontanati a piedi. Nessuno è intervenuto a dare man forte al ragazzino che però ha prontamente denunciato l’episodio. La caccia ai rapinatori si è conclusa con il recupero del due ruote e l’arresto dei due delinquenti in erba.  Per un minorenne si è aperta la porta del Fornelli. Dalle indagini è stato possibile risalire anche a due irruzioni compiute dal gruppo   all’interno dell’Istituto alberghiero Perotti, ma gli stessi potrebbero essere protagonisti del raid all’interno dell’Istituto Panetti culminato con un vicepreside mandato in ospedale.  Gli investigatori hanno buone ragioni di sospettare che il quartetto il  mese scorso avrebbe tentato di aggredire in piazza Cesare Battisti e di rapinare del telefonino uno studente universitario che riuscì a fuggire, indicando alla polizia i suoi aggressori. 

Scrivi commento

Commenti: 0