Droga: blitz dei carabinieri, smantellata banda dedita allo spaccio

Blitz dei carabinieri nella notte tra Bitonto, Noicattaro,  San Severo e Voghera. Una settantina di militari, coadiuvati da elicotteri e unità cinofile hanno arrestato sette persone a seguito di una indagine svolta dai carabinieri di Molfetta, avviata nell’agosto del 2015  condotta attraverso intercettazioni e appostamenti, durante le quali è stata  scoperto l’esistenza, a Bitonto, di una associazione facente capo ai MODUGNO, organizzazione criminale rientrante nell’area del clan STRISCUGLIO di Bari, dedita alla gestione dello spaccio  in alcuni comuni del Nord barese.

Considerevoli i quantitativi di cocaina e marijuana, approvvigionati nell’hinterland del capoluogo regionale, per un volume d’affari giornaliero stimato in diverse migliaia di euro. L’inchiesta ha evidenziato come tre componenti della banda abbiano tenuto sotto sequestro un pregiudicato bitontino, al fine di ottenere un corrispettivo in denaro per la sua liberazione, allo scopo di affermare il loro predominio nell’area.  Nel corso dell’indagine è stato arrestato il capo clan Cosimo Modugno, ritenuto responsabile di un sequestro di persona ai danni di un commerciante del luogo. Durante l’indagine, sono stati anche arrestati, in flagranza, 3 pusher, e sono stati sequestrati cospicui quantitativi di stupefacente, oltre a una pistola di fabbricazione straniera.   

Scrivi commento

Commenti: 0