Sindaco Decaro, un flop l'incontro con i denigratori Fb

Delle sette persone individuate, pur con i nickname, che lo hanno offeso con post su Facebook, e che giorni fa aveva invitato ad un confronto pubblico "guardandoci negli occhi" a Palazzo di città, il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, ne ha incontrata stasera solo una, perché le altre non si sono presentate. L'iniziativa di Decaro ha fatto convogliare in Municipio una quarantina di cittadini, che hanno colto l'occasione per chiedere al sindaco risposte su una serie di problemi che attanagliano soprattutto le periferie.

"Io accetto le lamentele dei cittadini, i consigli, le opinioni diverse su quello che facciamo - ha detto Decaro - ma non capisco alcuni toni francamente eccessivi". E al riguardo il sindaco ha citato alcune frasi minacciose comparse sul suo profilo Facebook. L'unico dei presunti oltraggiatori presentatosi a Palazzo di città ha letto poche righe scritte su un foglio, richiamando il sindaco ad "ascoltare le rimostranze invece di elencare i progetti e le cose fatte". Una cittadina, non compresa nell'elenco dei sette presunti oltraggiatori, ha ammesso pubblicamente di aver 'postato', in momenti di stizza, frasi forti' nei confronti del sindaco. Decaro, prendendo appunti, ha poi continuato a rispondere alle domande dei cittadini in una sorta di assemblea improvvisata.

Scrivi commento

Commenti: 0