Mozzarelle e vino di... gala a Gioia del Colle

GIOIA DEL COLLE di Redazione AntennaSud

 

Mozzarelle, scamorze, formaggi e vino primitivo hanno deliziato i 450 ospiti della serata di gala "San Martino festa della Mozzarella e del buon vino", che si è tenuta a Goia del Colle. Gastronomia di eccellenza e filantropia a braccetto.

Pregiata gastronomia e filantropia: una serata di beneficienza dedicata al vino, al latte e ai suoi derivati. L'evento di gala “San Martino festa della Mozzarella e del buon vino”, ospitato nei giorni scorsi nell'hotel Cecere tra Gioia del Colle e Mottola, ha registrato oltre 450 presenze.

Al centro dell'attenzione la solidarietà e le politiche di marketing dei prodotti pugliesi di qualità, tra balli, spettacoli e degustazioni.

Mozzarelle, scamorze, formaggi e vino primitivo hanno deliziato i partecipanti coinvolti nei momenti artistici orchestrati dalle scuole di Ballo di Gioia del Colle. Il ballerino Simone Di Pasquale, star di "Ballando con le stelle", ha dato spettacolo e ha fatto danzare l’intera sala.

Obiettivo degli organizzatori è stato richiamare l'attenzione dei consumatori su prodotti sani, naturali, privi di chimica, come i vini di pregio di Gioia del Colle e le delizie casearie del marchio “Prodotti di qualità Puglia”, la cui filiera è rappresentata dai produttori della Cooperativa Parco Murgia Latte op Latte e Delizia spa (azienda di trasformazione detentrice del marchio). Eccellenze raccontate dagli esperti e degustate dagli ospiti.

Per il secondo anno consecutivo è stata promossa la raccolta fondi per la costruzione della “Casa di accoglienza Albero della vita”, una struttura ricettiva per anziani autosufficienti.

L’evento, che rientra nelle misure di sostegno e promozione del programma di sviluppo rurale della Regione Puglia 2014-2020, ha visto l’intervento di Giuseppe D’Onghia, diregente del Servizio Agricoltura della Regione Puglia, e Domenica Laera, responsabile della Misura 3 del PSR Puglia 2014-2020, oltre ai rappresentanti istituzionali di Gioia del Colle, Noci e Mottola.