"Offre" la fidanzata 12enne ad un amico, orrore a Bari

BARI di Redazione AntennaSud

 

Una ragazzina di 12 anni stuprata dall'amico 17enne del fidanzato 16enne. I fatti, avvenuti sei mesi fa a Bari, sono stati cristallizzati nei giorni scorsi nell'incidente probatorio.

Il fidanzato 16enne l'ha "offerta" ad un amico 17enne, come una cosa. Una ragazzina di 12 anni è stata costretta a seguirli di sera in una stradina buia vicino al cimitero di Bari. Lì è stata violentata. I fatti risalgono a circa sei mesi fa. Lo stupro è maturato negli ambienti della microcriminalità del quartiere Libertà.

Da qualche mese lei non vive più a Bari. Ha raccontato della violenza subìta ai genitori, che hanno deciso di denunciare. Da quel racconto sono partite le indagini della squadra mobile di Bari, coordinate dalla Procura per i minorenni con il supporto di psicologi. Nell'incidente probatorio, eseguito qualche giorno fa dinanzi al gip Riccardo Leonetti, la 12enne ha ripercorso quella notte di sei mesi fa raccontando i dettagli delle violenze subite sotto minaccia. Il fidanzato le avrebbe teso una trappola, invitandola ad appartarsi, mentre l'avrebbe consegnata all'amico 17enne. I due ragazzi, già noti alle forze dell'ordine, sono indagati in stato di libertà per violenza sessuale.