Vaccino gratis contro il papillomavirus (hpv), l'appello dei medici pugliesi

BARI di Redazione AntennaSUd 

 

Il vaccino contro l’infezione da papillomavirus, detto hpv,  è disponibile anche in Puglia.  La Regione lo offre in maniera gratuita al compimento dell’undicesimo anno d’età e alle venticinquenni in coincidenza con la chiamata per eseguire il Pap Test. Vaccino che resta gratuito dagli 11 ai 25 anni d’età. L’appello dei medici delle strutture ospedaliere che invitano a vaccinarsi spiegandone il perché. 

L’invito a vaccinarsi contro il papillomavirus arriva da 60 esperti delle principali strutture pubbliche della Regione che hanno partecipato all’indagine nazionale su HPV e cancro. I medici hanno ribadito l’utilità di proteggersi da giovanissimi da questo virus che si trasmette per via sessuale e che provoca nel 70 per cento dei casi il cancro al collo dell’utero, alla vulva, alla vagina e all’ano.  Nonostante questo vaccino sia il primo a prevenire un tumore e sia a tutt’oggi uno strumento fondamentale contro l’infezione da HPV, solo la metà dei genitori ne è a conoscenza e ha fatto vaccinare le proprie figlie. A frenare le loro scelte è soprattutto la disinformazione sul perché la vaccinazione debba essere eseguita a partire dagli undici anni. Eppure proprio la giovane età costituisce il momento più indicato in cui le adolescenti non ancora venute a contatto con il virus  rispondono meglio al vaccino, producendo un’elevata quantità di anticorpi che a distanza di 10 anni, in età adulta, si dimostreranno ancora protettivi.