Metti una notte a Ikea: domani lo Store di Bari apre ai soci anche di notte

BARI di Maria Luisa Troisi

 

 

Ikea, il colosso svedese propone una originale iniziativa. Passare la notte all'interno del contro commerciale e svegliarsi poi con una dolce colazione. I materassi che saranno utilizzati per l'iniziativa saranno donati ad una comunità che si occupa di  accoglienza dei minori che non è la Don Bosco, come recitava il Comunicato dello Store, ma la comunità 16 agosto. 

Passare una notte nello Store Ikea di Bari. Riposare su un materasso...(ci saranno anche le lenzuola?) e poi bere una tisana al mattino (sembra sia offerta dal centro commerciale) non capiamo perché, ma può piacere. D'altronde de gustibus non disputandum est. Soprattutto perché pare che le richieste ci siano e siano anche numerose. L'insolita campagna di marketing di Ikea dedicata ai soci permetterà anche di fare solidarietà. In che maniera? Donando i materassi che saranno utilizzati durante l'evento ad una associazione. Ma non la Associazione Don Bosco di Bari (che in realtà si chiama Il Sogno di Don Bosco), come recitava inizialmente il primo comunicato, perché contattati da noi di Antenna Sud sono caduti dalle nuvole, ma la "16 agosto", una comunità che si occupa di minori italiani e stranieri. Domani dunque, per chi si è prenotato,  il centro commerciale offrirà la possibilità di essere visitato da un altro punto di vista, in un altro orario, in un altro modo. Proprio come hanno fatto tempo fa  due ragazzi belgi Bram e Florian–  che su“Bakuna Fatata” il loro canale Youtube hanno poi trasmesso la loro bravata in" Two idiots at night in Ikea".... che il colosso svedese non ha mai denunciato, forse perchè in fondo condivideva...