Verso Palmese-Bari, senza Hamlili quali le soluzioni tattiche?

Condividi

Poco più di un mese per lasciare l’inferno della Serie D. Un obiettivo sempre più vicino e un traguardo a cui manca solo la matematica. Il Bari di Cornacchini si prepara a una delle ultime trasferte del tortuoso Girone I: per la 28esima giornata sarà di scena a Palmi contro la Palmese di mister Ivan Franceschini, che nonostante i problemi societari vissuti durante quest’annata ha totalizzato 36 punti e si tiene a debita distanza dalla zona play-out. Saranno cinquecento i tifosi che potranno il comune calabrese: infatti la società neroverde ha diramato la modalità d’acquisto dei tagliando per i supporters biancorossi che vorranno raggiungere lo stadio ‘Giuseppe Lopresti’. Sicuramente non sarà della gara Zaccaria Hamlili, fermato per un turno dal giudice sportivo. Sono diverse le soluzioni per il tecnico marchigiano che, gerarchie alla mano, avrebbe potuto dare un’occasione a Feola se non fosse per il fastidio muscolare che continua a costringerlo al lavoro differenziato. La possibile scelta, quindi, ricade su Christian Langella magari scegliendo un over in più nel reparto arretrato, come Cacioli al centro e spostando Mattera sulla corsia estrna, oppure l’altra soluzione potrebbe esser rappresentata da un tridente tutto ‘over’ tirando fuori Piovanello. Cornacchini potrebbe scegliere anche Floriano-Simeri-Neglia, giocandosi il 2000 nel ruolo di mezz’ala, oltre- come di consueto- ai due terzini e il portiere under. Diverse come al solito le chance per l’allenatore biancorosso che vede sempre più vicino lo striscione del traguardo finale.

Nessun commento ancora

Lascia un commento