Terremoto, forte scossa con epicentro nella Bat. A Trani calcinacci per strada

Condividi

Intensa scossa di terremoto in Puglia con epicentro nella Bat. Secondo una prima stila dell'Ingv, l'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la magnitudo sarebbe compresa tra i 3,7 e 4.2, più precisamente 3.9, a una profondità di 4 km. La scossa si è verificata alle 10,13 di questa mattina con epicentro nella provincia di Barletta Andria Trani.
Al momento non si registrano danni a cose o persone ma solo un grande spavento soprattutto per chi abita ai piani alti dei palazzi. Il movimento tellurico è stato avvertito anche nel capoluogo pugliese e nella provincia del Barese.
Intanto, la Protezione civile regionale è al lavoro per le verifiche con gli enti preposti. La Prefettura Bat ha aperto il Ccs (centro coordinamento soccorsi), il comune di Trani sta aprendo il Centro Operativo Comunale.
Al momento non sono registrati feriti.
Alla sala operativa della Protezione civile regionale sono arrivate notizie di distacco di calcinacci a Trani, nell’area della Fabbrica di San Domenico. La velocità della circolazione dei treni è stata ridotta fino a termine verifiche.
Numerosi dirigenti scolastici hanno disposto l’evacuazione delle scuole.
Il presidente della Regione Puglia è costantemente in contatto con gli enti preposti, con la Protezione civile nazionale e con la Sala Operativa regionale.

Nessun commento ancora

Lascia un commento