Serie D: -1 al Taranto, inibito per 3 mesi il presidente Giove

Condividi

Il tribunale Federale Nazionale ha sanzionato con un punto di penalizzazione il Taranto, a causa del mancato pagamento degli emolumenti di tre tesserati relativamente alla stagione 2016/2017. La nuova classifica vede ora i rossoblù al terzo posto a -5 dal Picerno e a -1 dal Cerignola.

Di seguito il comunicato della Figc:

Il Tribunale Federale Nazionale, sanziona i deferiti nei seguenti termini:

Giove Massimo inibizione di mesi 3
Taranto F.C. 1927 penalizzazione di punti uno (1) da scontare nel corrente campionato in corso, per rispondere della violazione di cui all’ art. 1 bis, comma 1, del CGS, in relazione al C.U. 153 del 9 giugno 2017 ai fini dell’iscrizione al campionato nazionale di serie D 2017/2018, per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, per non aver provveduto al pagamento, dal 21/11/2017 al 04/06/2018, degli emolumenti dovuti a n. 3 tesserati (Altobello Errico, Maurantonio Roberto, Stendardo Mariano), per la mensilità di giugno 2017, e comunque per non aver documentato al Dipartimento Interregionale, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento degli emolumenti sopra indicati. In relazione ai poteri e funzioni dello stesso, risultanti dagli atti acquisiti come trasmessi dalla Lega competente e ai periodi di svolgimento degli stessi; 2) – la società Taranto FC 1927 Srl, per rispondere a titolo di responsabilità diretta, ai sensi dell’art. 4, comma 1, del CGS, per il comportamento posto in essere dal Sig. Giove Massimo, Presidente del Consiglio di Amministrazione e legale rappresentante pro-tempore della società Taranto FC 1927 Srl dal 07/11/2017, come sopra descritto.

Nessun commento ancora

Lascia un commento