Monopoli, Jovanovic e Arena i rinforzi per Scienza?

Condividi

Jovanovic e Arena per un Monopoli tutto muscoli. Il gabbiano punta due calciatori che hanno terminato la passata stagione nella bat per dare al tecnico quei rinforzi richiesti con l’obiettivo di completare la rosa per metà agosto. L’ex Bisceglie e l’ex Trani sono i due nomi nuovi dell’ultima settimana, due calciatori dalla forte prestanza fisica e che si sono rivelati decisivi per i risultati delle loro squadre nelle passate esperienze. Ivan Jovanovic da Spalato, 27 anni, potrebbe essere il colpo a sorpresa per il reparto avanzato. La crisi societaria del Bisceglie, che ha portato già alle rescissioni di Petta, Giron e Vrdoljak, potrebbe liberare anche l’ariete croato, 190 centimetri e 8 reti in Italia alla sua prima stagione. L’esperienza maturata, assieme a quel pizzico di malizia che una squadra rodata come il Monopoli potrebbe fargli acquisire, farebbe di Jovanovic quella prima punta tanto desiderata da Scienza, che non ha trovato sbocchi offensivi al suo gioco nelle prime due uscite stagionali. Matteo Arena, classe ’99, dalla Vigor Trani, è un talento tutto da scoprire. Quasi 190 centimetri, partito dal settore giovanile del Bari come difensore centrale, è stato l’uomo della provvidenza nella finale di Coppa Italia di Eccellenza vinta dalla sua squadra proprio al Veneziani contro il Fasano. Suo il gol del pareggio che diede il là al 3-1 finale per il Trani. A Monopoli lo ricordano per quella grande partita, fatta di un gol, tante incursioni e legna a centrocampo, in uno stadio che presto potrebbe diventare la sua nuova casa.

Nessun commento ancora

Lascia un commento