Foggia, rinviata la decisione sulla mutalità. Il punto sul mercato

Condividi

Giorni frenetici in casa Foggia. Da una parte la passione smisurata e incondizionata della tifoseria, che viaggia verso la sottoscrizione di 2000 abbonamenti, dall’altra le decisioni del tribunale federale e il calciomercato. E’ stato prosciolto l’amministratore delegato della Foggia Calcio Roberto Dellisanti, mentre è stata fissata a giovedì 19 luglio, a Roma, la data del processo di secondo grado sul caso Foggia, dove si discuterà della penalizzazione dei 15 punti e del ricorso presentato alla corte federale d’appello dalla Virtus Entella e dalla Procura Federale.

E’ stato rinviato a data da destinarsi, invece, il ricorso presentato dal Foggia Calcio dopo la decisione dell’Assemblea di Lega B di revocare la somma dell’intera mutualità. Sul fornte mercato invece, è ufficiale la cessione di Di Piazza al Cosenza, dove ha firmato un biennale. In partenza anche Empereur e Tarolli, mentre resteranno a Foggia Zambelli e Noppert. Sul fronte portiere non è tramontata la pista Bizzarri, mentre Deli e Kragl partiranno solo davanti ad offerte importanti. Tra poco più di una settimana, intanto, si parte per il ritiro di Ronzone. Il Foggia scalda i motori, la nuova stagione, ormai, è alle porte.

Nessun commento ancora

Lascia un commento