Coppa Italia serie D: Cerignola-Picerno 1-2

Condividi

Anche l’ultima pugliese è stata eliminata dalla Coppa Italia di serie D. Il Cerignola saluta la competizione, dopo il ko interno subito al Monterisi contro il Picerno. I lucani accedono agli ottavi, fine della corsa per la squadra di Bitetto che potrà ora concentrarsi sul campionato, dove deve recuperare tre punti alla capolista Taranto. 4-2-3-1 per Bitetto con Russo-Longo-Esposito dietro l’unica punta Siclari. Giacomarro risponde con un 3-5-2 che vede vertici avanzati Langone e Camara. Passano gli ospiti al minuto 34 proprio sull’asse Langone-Camara, il primo detta il passaggio, il secondo scarica un bolide che termina la sua corsa alle spalle di Vassallo. Ad inizio ripresa il Picerno resta in dieci per il doppio giallo infilitto ad Imbriola, ma trova il gol del 2-0 al 58’, ancora con Camara, servito questa volta di Kosovan, che pochi minuti prima aveva sostituito Agresta. Tre minuti più tardi l’Audace accorcia: cross di Vittorio Esposito e girata di De Cristofaro che batte l’estremo lucano: 1-2. Il Picerno si difende e al 90’ resta addirittura in 9 per l’espulsione a Vanacore ma gli attacchi ofantini non sortiscono gli effetti sperati e gli ospiti possono festeggiare l’accesso agli ottavi di finale.

Nessun commento ancora

Lascia un commento