Archivi categoria : Sport

Il C.R. Puglia LND presenta il Title Sponsor del Campionato Eccellenza 2018/19

Il comitato regionale Puglia LND comunica che oggi, martedì 4 settembre 2018, nell'ambito di una cerimonia ufficiale che avrà luogo presso il Parco della Civiltà di Grottaglie (Via Martiri D’Ungheria n. 15) con inizio alle ore 18.00, si presenterà pubblicamente il Title Sponsor del Campionato Regionale di Eccellenza s.s. 2018-2019, l’accordo stipulato con una emittente…
Vai all'articolo

Bari Calcio, nasce la quinta societa’: “Bari Calcio Academy”

A POCHE ORE DALLA SCADENZA PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE RELATIVE ALLE SOCIETA' CHE AMBISCONO A GUIDARE IL NUOVO BARI E' NATA LA QUINTA CORDATA DENOMINATA "BARI CALCIO ACADEMY". ALLA GUIDA DELLA SOCIETA' C'E' L'AVVOCATESSA FRANCESCA FERRI QUESTA SERA OSPITE DELLA NOSTRA TRASMISSIONE "SPECIALE PASSIONE BIANCOROSSA" A PARTIRE DALLE 21,00 SUL CANALE 13

Tim Cup: Monopoli-Piacenza 6-5 d.c.r.

Il Monopoli si regala il Cittadella al termine di una girandola di emozioni. Ci sono voluti i calci di rigori per regalare al biancoverdi l’accesso al secondo turno di Coppa Italia, traguardo storico per il club del patron Lopez dopo una settimana tormentata caratterizzata dalle dimissioni del ds Pelliccioni e del mancato arrivo di una punta, obiettivo prefissato entro il 29 luglio. E’ successo di tutto, dal rigore sbagliato da Sounas al 46’ del secondo tempo regolamentare ai miracoli di Fumagalli nei supplementari, passando per i cartellini rossi a Pergreffi e Troiani. Ma alla fine i tifosi del gabbiano hanno gioito e domenica potranno seguire i loro beniamini al Tombolato contro i veneti di mister Venturato. 3-5-2 per Scienza all’esordio, con De Franco e Gatti al fianco di Bei in difesa, a centrocampo gli stessi 5 titolari dello scorso anno e Doudou e Mavretic inedita coppia d’attacco. Le occasioni più grandi le regalano Sestu al 20’ del primo tempo con un pallonetto che ha terminato la sua corsa sulla traversa e Berardi che ad 1’ dal termine ha colpito il palo con un gran colpo di tacco. Sulla ribattuta Mulas attera Sounas e Robilotta assegna il tiro dal discetto. Fumagalli ipnotizza il greco e si va ancora avanti. Nel primo tempo supplementare le emozioni si moltiplicano. Al 6’ Sylla, tra la contestazione del pubblico per un presunto fallo su Berardi mette a sedere Pissardo e insacca a porta sguarnita. Al 1’ di recupero Pergreffi respinge con il braccio il tiro del furetto Berardi. Scoppa dal dischetto non sbaglia, i tempi supplementari finiscono 1-1. Ai rigori i monopolitani sono perfetti, Di Molfetta calcia alto, Sounas si riscatta alla grande con un colpo sotto e Zampa regala il successo battendo Fumagalli alla sua destra. Il gabbiano vola e stacca il pass per il Veneto, per il Piacenza controesodo dalla Puglia dal sapore amaro.

Monopoli, Marconi e Scardina le piste più accreditate per l’attacco

Mentre si cerca di trovare l’accordo per la risoluzione contrattuale con il direttore sportivo Alfio Pelliccioni il Monopoli punta a chiudere un attaccante prima della partita di Tim Cup contro il Piacenza, in programma domenica 29 luglio alle ore 20.30 allo stadio Veneziani. Ieri è partita la prevendita dei biglietti, con agevolazioni per chi ha già sottoscritto l’abbonamento che potrà usufruire del 40% di sconto. Il Monopoli arriva alla sfida quasi al completo. Dal ritiro di Latronico giungono buone notizie. In infermeria c’è il solo Ferrara con Mercadante che è acciaccato ma proverà a recuperare per domenica. La squadra, nel frattempo saluterà la città lucana questa sera con il sindaco che riceverà la delegazione biancoverde capeggiata dal tecnico Scienza e dal club manager De Carne. Sul fronte mercato la società sembra stringere su due nomi il discorso attaccante: Marconi e Scardina sono le piste più calde, con il primo che piace moltissimo a Scienza e che avrebbe rifiutato la destinazione Catanzaro, ma che ha il Pisa alla finestra pronto ad inserirsi. Per Scardina c’è l’accordo con il giocatore e la Pro Vercelli. La situazione è in fase di stallo ma i prossimi giorni sembrerebbero quelli decisivi per la fumata bianca. Monopoli-bomber, un discorso pronto a decollare.

Bari Calcio, azionariato diffuso per aiutare la nuova società

50.000 per il Bari. È questo il nome dell’iniziativa promossa da un gruppo di tifosi e di professionisti della comunicazione attraverso i social. Un gruppo che conta quasi 13.000 cuori pulsanti biancorossi. In cosa consiste? Il tanto richiesto azionariato popolare, o meglio chiamato dai promotori “azionariato diffuso”. Rivolto a tutti coloro che amano i colori biancorossi con una quota di partecipazione che verrà stabilità successivamente nella massima “trasparenza”, questo è uno dei punti cardine del progetto. I responsabili fisseranno un obiettivo economico, per esempio 1000.000. Qualora non venisse raggiunto, le quote verranno immediatamente restituiti ai supporters biancorossi. I promotori specificano: “Non si sostituirà alla società e soprattutto a dei manager capaci ma l’obiettivo è quello di consentire ai tifosi di essere da supporto alla futura proprietà avendo un ruolo di garanzia. Vigilare con amore e passione, quello che forse è mancato negli ultimi anni: Bari ha l’obbligo di ripartire da chi ama questi colori