Archivi categoria : Sport

Atletica leggera | Iniziato il CorriPuglia 2019, in 1.200 a Canosa

Le vie di Canosa a far da contesto, le temperature primaverili ad allietare la giornata. Erano in 1200 alla XXII Diomediade - Memorial Peppuccio Matarrese, gara di corsa valida per la prima prova del Campionato Corripuglia 2019 e Campionato Regionale di 10 km su strada. 1100 tesserati e 100 liberi per onorare la memoria di Peppuccio Matarrese, storico atleta della Pro Canosa e promotore della disciplina nella città della Bat. A spuntarla sono stati Francesco Quarato tra gli uomini e Francesca De Sanctis tra le donne. Il primo, tesserato per il Team Pianeta Sport Massafra, ha preceduto con il tempo di 32’38” Cosimo Damiano Albanese dell’Atletica Crispiano e Giuliano Antonio Gaeta della Montedoro Noci. La seconda, atleta della Casone Noceto, ha chiuso il percorso cittadino in 40’21”, davanti a Damiana Monfreda dell’Amatori Acquaviva e Daniela Tropiano dell’Atletica Monopoli. A far da contorno alla manifestazione la camminata di 3 kmn aperta a tutti demonità la corsa di Giò, ideata dalla dottorressa Raffaella Dianora con il patrocinio di Fidal Puglia per ricordare un ragazzo scomparso l’anno scorso e aprire questo sport a tutti, con lo spirito di camminare o correre con una funzione sociale e inclusiva. Prossima tappa del Corripuglia la “Marcialonga di San Giuseppe” prevista per domenica 24 marzo a Putignano.

Palinsesto sport Gruppo Editoriale Distante 10-13 marzo

La quintultima giornata del campionato di Eccellenza, il derby pugliese di serie C e la corsa al primo posto del girone A del campionato di Prima Categoria sulle frequenze del gruppo editoriale Distante. Con la serie D ferma ai box per il turno di riposo le nostre attenzioni si confermano sul principale campionato pugliese e…
Vai all'articolo

Pallamano: Fasano e Conversano di fronte per i quarti di Coppa Italia

Fasano-Conversano, la sfida infinita. Dopo la finale scudetto della passata stagione e il match di andata della regular season i campioni e i vicecampioni d’Italia si ritroveranno di fronte tra poche ore per i quarti di finale di andata di Copppa Italia di Pallamano, in programma al Pala Chiarbola di Trieste. Il quarto posto conquistato dal Conversano e il quinto dei fasanesi al termine del girone d’andata ha fatto scaturire un derby fratricida nella manifestazione che mette in palio un posto in EHF Challenge Cup per la stagione successiva, conquistato nella passata edizione dal Pressano. Una sfida imbottita di ex, con Maione e Giannoccaro e Beharevic da una parte, Fovio, Radovcic e Corcione dall’altra. L’ultimo in precedente in Coppa risale alla semifinale del 2016/2017, disputata a Fondi, con i ragazzi di Ancona che si aggiudicarono il match e anche la competizione battendo Bolzano in finale. In campionato, tre mesi fa, invece, Conversano si aggiudicò l’incontro al fotofinish grazie ad una rete messa a segno da Stabellini a qualche istante dallo scadere. Domani si scrive un altro capitolo, su un campo neutro e con centiania di tifosi pronti ad attraversare l’Italia per i loro beniamini. In palio un posto tra le prime quattro della competizione.

Nardella fa il bis: oro nella sciabola a squadre

Letteralmente scatenato Emanuele Nardella che vince l'oro nella sciabola a squadre insieme agli azzurri Marciano, Torre e Abate: è stata dell'atleta sanseverese la stoccata decisiva in una gara contro la Russia praticamente a senso unico (45-30). Ancora festeggiamenti, quindi, per lo schermidore del Circolo Schermistico Dauno dopo l'oro individuale. Al terzo posto si piazza l'Ungheria.
Vai all'articolo