Calcio Giovanile – Arbitro picchiato da calciatori e genitori

Condividi

Dopo la partita tra Virtus Palese e Levante, terminata 1-3, l’arbitro Tiziano Albore è stato prima colpito con un pugno da un calciatore del Palese, successivamente i genitori di alcuni calciatori hanno scavalcato la transenna sono entrati in campo dando il via ad una vera e propria caccia all’uomo. La vittima è ora in ospedale, le sue condizioni non sono gravi però si aspetta il referto dei medici.

La redazione sportiva di AntennaSud dà la massima solidarietà al direttore di gara in attesa di conoscere le decisioni della giustizia sportiva.

4 Risposta

  1. Un giorno qualunque si potrebbe dire vi ringraziamo della solidarietà, ma oggi che in tutti i campi d'Italia ( non solo al sud) gli arbitri vergono aggrediti da presunti amanti dello sport ma che in realtà non hanno nulla con lo sport. Non ci possiamo più accontentare delle scuse, in questo un grande appoggia può arrivare dai media, si da voi! Nella maniera più semplice: da oggi non menzionerete, darete risalto, publlicherete notizie inerenti soggetti o società che non rispettano i valori dello sport.
  2. Sono i soliti VIGLIACCHI che se prese UNO ad UNO se la fanno sotto.......
  3. Le cose non sono andate così (io sono della Levante) mentre picchiavano l'arbitro noi ci siamo messi in mezzo per difenderlo e l'abbiamo portato nello spogliatoio Quindi non date notizie false
    • Daspo ai genitori. Seguo il campionato Allievi di mio figlio ogni domenica sui campi del Salento. Puntualmente si assiste a spettacoli indecorosi all'indirizzo degli arbitri e degli avversari. Lo ribadisco: Daspo ai genitori.

Lascia un commento