Bambino con esofago bruciato: nessun acido nel succo

Condividi

Non ci sarebbero tracce di acido caustico né nel succo di frutta ingerito, né nell’intero lotto di bottigliette dal quale è stato preso. Si infittisce sempre più il caso del bambino ricoverato da una settimana al Giovanni XXIII di Bari per bruciature allo stomaco e all’esofago.

Nessun commento ancora

Lascia un commento