Dopo i funerali, l'Ilva riattiva l'Altoforno 4

Taranto do Redazione AntennaSud 

 

Durante l'incontro che si è svolto ieri in prefettura a Taranto tra Ilva e le istituzioni locali, la società ha comunicato che questa mattina sarà riavviato l'altoforno 4. Nell'area esterna sabato scorso è avvenuto l'incidente sul lavoro in cui ha perso la vita il 25enne operaio Giacono Campo, schiacciato tra il nastro trasportatore e il rullo. 

Durante l'incontro Ilva ha illustrato le modalità operative e le misure di sicurezza previste per il riavvio dell'impianto, che avverrà nelle prime ore della mattinata.    L'azienda - informa una nota  dell'Ilva - ha spiegato che "per la definizione delle procedure di riavvio dell'altoforno, che in questa fase potrebbe generare emissioni visibili che non presentano rischi per la popolazione, Ilva si è avvalsa del supporto della ditta Paul Wurth, società di primario standing ed esperienza internazionale in questo tipo di interventi". L'Ilva si è detta disponibile a istituire una task force tra delegati sindacali, azienda e sistema degli appalti sulla sicurezza del lavoro nello stabilimento di Taranto. Lo ha riferito il segretario generale della Uilm Rocco Palombella al termine dell'incontro avuto con i Commissari della società. La decisione di istituire la task force è seguita alla morte nei giorni scorsi di un operaio e allo sciopero che si è tenuto oggi dei metalmeccanici contro le morti sul lavoro.