Progetto U.N.I.C.O. a Bari gas, luce e acqua in un'unica lettura

BARI di Redazione AntennaSud

 

 

Si chiama U.N.I.C.O. (Urban Network for Integrated Communication) e dà il via alla sperimentazione del progetto di gestione integrata dei servizi del capoluogo pugliese. Sentiamo i dettagli nel servizio

Gas, acqua e luce, in un'unica telelettura. Si chiama U.N.I.C.O. (Urban Network for Integrated Communication) e dà il via alla sperimentazione del progetto di gestione integrata dei servizi del capoluogo pugliese. Bari e la Puglia si confermano quindi  laboratori di innovazione. Il progetto, avviato nel 2014 da e-distribuzione (la società del gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica), Acquedotto Pugliese, ReteGas Bari e Comune, prevede l'integrazione dei sistemi di telelettura e telegestione sia per le utenze domestiche gas, acqua e calore, sia per l'illuminazione pubblica della città.

    La sperimentazione è stata avviata su tre aree, con differenti densità abitative, e riguarda circa 12mila utenze già attivate. La tecnologia prevede l'utilizzo di un concentratore unico per tutti i servizi, che raccoglie dati e informazioni trasmessi dai contatori di gas e acqua per poi metterli a disposizione su una piattaforma digitale consultabile da pc, tablet e smartphone. Partner principale del progetto è la società del gruppo Enel.