Gruppo Palumbo: lavoratori bloccano statale Maglie- Leuca

MAGLIE (LE) di Redazione AntennaSud

 

 

“Siamo stufi dell'ennesimo rinvio vogliamo date certe sull'inizio dei lavori". 150 lavoratori delle 4 imprese del gruppo Palumbo attendevano buone notizie dal vertice a Roma. Ma sono rimasti delusi e hanno bloccato la statale Maglie Leuca.

Si aspettavano qualcosa di più e invece, ancora una volta, un vertice concluso con un nulla di fatto. Sit - in di protesta da parte di un centinaio di lavoratori del gruppo Palumbo all'altezza del km 6,200 della statale 275 Maglie-Leuca dopo il nulla di fatto del vertice di ieri a Roma al ministero delle Infrastrutture e Trasporti, alla presenza dei vertici Anas e del prefetto di Lecce, Claudio Palomba, sui tempi dei lavori di allargamento della strada. "Siamo stufi dell'ennesimo rinvio - dicono i lavoratori - vogliamo date certe sull'inizio dei lavori". L'incontro sarebbe dovuto servire a rassicurare i lavoratori sull'inizio delle opere di ammodernamento della statale che restano al palo ormai da 22 anni. Sono più di 150 i lavoratori delle quattro imprese consorziate del gruppo Palumbo ad aver ricevuto nel frattempo le lettere di licenziamento. Il traffico nella zona stamattina bloccato a singhiozzo dalla protesta; sul posto i carabinieri. I lavoratori sono in presidio permanente ai margini della strada dal 18 agosto scorso, facendo i turni e trascorrendo la notte nelle tende.