Il pollo bio di Capitanata fa gola alle grandi industrie

LUCERA di Redazione AntennaSud

 

Pollo biologico: è l’anello forte di una fetta di mercato non satura e in via d’espansione. Una grande opportunità per gli agricoltori di Capitanata, che hanno aderito all'iniziativa di Pro Agro di Foggia con industrie leader del settore, come Aia e Arena Fresco.

Biologici e made in Capitanata, alimentati con cereali prodotti direttamente in zona. Sono i polli che verranno commercializzati da giganti del settore come Arena Fresco e Aia. Una grande opportunità per l'agrozootecnia foggiana, illustrata a Lucera, alla presenza di amministratori locali, allevatori, tecnici del settore e sviluppatori di questa nuova organizzazione produttiva che sta già lavorando per produrre polli biologici allevati all’aperto.

In poche parole, grazie a questa filiera made in Capitanata l’agricoltore può integrare i propri guadagni diventando allevatore con un buon profitto ed un team lo segue ad ogni passo. La Capitanata ha un territorio ed un clima ideale per questo tipo di allevamento, ecco il perché dell’opportunità.

Un’iniziativa è made in Capitanata con interlocutori di alto livello e grandi nomi della commercializzazione avicola come Aia e Arena Fresco. Il pollo biologico è l’anello forte di una fetta di mercato non satura e soprattutto in via d’espansione. Una grande opportunità per gli agricoltori, soprattutto per i più giovani, molti dei quali hanno già aderito a quest’iniziativa sviluppata dalla Pro Agro di Foggia. Potranno dunque allevare polli e coltivare i cereali con cui nutrirli, integrando il proprio reddito con guadagni notevoli e con la garanzia di aver prodotto carni di qualità.