Incidente ferroviario, Spada SpA: "Per il risarcimento non serve il biglietto"

BARI di Redazione AntennaSud

 

 

I passeggeri che non hanno conservato il biglietto del treno di quel terribile incidente ferroviario, non vedranno rifiutata la loro richiesta di risarcimento per tale motivo. La società incaricata di gestire il sinistro ha replicato così alle accuse di "mossa cinica" da parte di familiari delle vittime, nonchè viaggiatori feriti.

Non serve mostrare il biglietto del treno di quel terribile 12 luglio, giorno dell'incidente ferroviario, per ottenere il risarcimento. Dopo le notizie apparse sui giornali che riportavano anche il malcontento e la rabbia delle vittime di quella tragedia che nessun pugliese si dimenticherà mai, la società incaricata della gestione del sinistro la Spada S.p.A. fa le dovute precisazioni. "Chiariamo invece che la presentazione del  titolo di viaggio non è e non può assolutamente essere considerata come conditio sine qua non  per accedere al risarcimento. In altre parole: i passeggeri che non hanno conservato il biglietto oppure lo hanno (comprensibilmente) smarrito in seguito all’incidente, non vedranno rifiutata la loro richiesta di risarcimento per tale motivo. Eppure come vedete dal documento mostrato dalle pagine del quotidiano Repubblica, la richiesta del titolo di viaggio (ossia biglietto) era stata avanzata in un primo momento proprio dalla società in questione. Ora comunque, la Spada Spa chiarisce e tranquillizza i passeggeri, già segnati per sempre, da quel terribile incidente. "Il criterio che ci guida - scrive Spada spa - è un altro: dobbiamo tutelare chi era sui convogli ferroviari evitando possibili abusi; quindi la mancanza del biglietto è ovviamente superata dalla presentazione di altri elementi che comprovino la presenza del reclamante sui detti convogli al momento dell’evento (certificati di ricovero, primo soccorso sul posto, assistenza medica, ecc., tutti peraltro richiesti con la stessa nostra comunicazione). Ci auguriamo pertanto che la presente possa definitivamente chiarire gli esatti termini della vicenda, poiché è nostra intenzione fornire la migliore assistenza e tutela a tutte le vittime di questo tragico evento."