Documentario barese alla mostra del cinema di Venezia

BARI di Redazione AntennaSud

 

Al Festival del Cinema di Venezia in augurata quest'anno una speciale sezione Migranti. L'associazione barese Inuit in concorso con il documentario "“Beles - La stagione dei fichi d’India”, che fotografa la realtà della comunità eritrea integrata a Bari.

L’associazione culturale barese Inuit sarà a Venezia con “Beles - La stagione dei fichi d’India”, documentario in concorso nella sezione Migrarti. La partecipazione è stata decisa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dalla direzione della Mostra, per dare visibilità alle sedici produzioni vincitrici del bando nazionale Migrarti, a cui è stata dedicata una sezione speciale che appare quest'anno per la prima volta nel programma della Biennale. "Beles - La stagione dei fichi d’india" racconta la diaspora del popolo eritreo attraverso lo sguardo di tre ragazzi eritrei di seconda generazione, nati e cresciuti a Bari. Il docufilm, diretto da Massimo Ruggiero, fa riflettere sulla labilità del concetto di appartenenza ed offre uno spaccato della vita e delle abitudini della comunità eritrea nel capoluogo pugliese. "Beles" è l'ultima produzione dell’associazione Inuit, nata nel 2012 grazie al bando Principi Attivi.
Il documentario è stato proiettato ieri in anteprima. Oggi la premiazione del vincitore della categoria, decretato da una giuria presieduta dal regista Ferzan Özpetek.