Modugno: Tersan, tra due mesi si saprà se l'aria è nociva oppure no

MODUGNO (BA) di redazione AntennaSud

 

 

Ad analizzare le emissioni nell’aria della Tersan Puglia, l’azienda di trasformazione dei rifiuti in concime, con sede a Modugno, nel Barese sarà l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale di Roma, e non l’Arpa Puglia (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente). 

Lo ha deciso il presidente del Tribunale amministrativo della Puglia, Giuseppina Adamo, con un decreto presidenziale immediatamente esecutivo che impone all’Istituto romano (che di fatto è una branca del Ministero dell’ambiente) di eseguire i campionamenti entro 20 giorni e di comunicare i risultati entro 60 giorni. Tra due mesi insomma sarà chiaro se le emissioni della Tersan possano essere anche solo potenzialmente nocive per la salute e per l’ambiente. 

Tutte le operazioni di campionamento dovranno essere compiute «in contraddittorio tra le parti», e tra «le parti» c’è il Comune di Modugno.