Notte della Taranta, ospedali da campo come fosse una guerra

MLEPIGNANO (LE) di redazione AntennaSud

 

 

Decine di volontari, personale medico ed infermieristico si preparano per affrontare le emergenze e garantire l'assistenza sanitaria in occasione del Concertone finale del 27 agosto a Melpignano (nel Leccese).

 Ci saranno anche un ospedale da campo, un'area complessiva di 2000 metri e cinque tende che ospiteranno postazioni mediche in grado di affrontare anche interventi con codice rosso. Sono questi - secondo gli organizzatori - i punti cardine del piano messo a punto da Maurizio Scardia, responsabile provinciale del 118 per fronteggiare le emergenze e le richieste di soccorso.

All'interno dell'ospedale da campo saranno allestiti 22 posti letto e sarà presente una sala per la piccola chirurgia.

Complessivamente saranno utilizzate 8 squadre di soccorso ognuna composta da cinque unità. Saranno impiegate squadre itineranti che presidieranno i punti più sensibili e di maggiore affluenza.

 Ogni mezzo di soccorso avrà a bordo un medico, un infermiere e un operatore socio-sanitario.