Dalla Puglia in Africa, due giovani portano speranza di lavoro per donne in Gambia

N'DEMBAN (GAMBIA) di Maria Luisa Troisi

 

 

Sono partite da Spinazzola e da Taranto alla volta del Gambia, Stato dell'Africa occidentale, per provare ad unire Africa ed Europa, due parti del mondo così distanti tra loro, attraverso un progetto condiviso, che trasformi il loro sogno comune in realtà.

Mariacristina Leo di Spinazzola, laureata in Scienze e Tecnologie della Moda e Mariangela Recchia di Taranto ex commessa, entrambe di trentuno anni, sono due donne determinate e unite dalla passione della moda ma soprattutto da una forza positiva. In Africa mettono a disposizione le loro professionalità per dare alle donne africane, attraverso un corso di cucito gratuito, la possibilità di trovare un lavoro. Nato quasi per gioco, un sogno in realtà nel cassetto, il progetto MaCrì sta realizzando il loro obiettivo. A Spinazzola, Cristina tornata dall'Africa mostra con entusiasmo i risultati raggiunti delle sue allieve. Vestiti, camicioni, pantaloni, piccola oggettistica in pelle, tutto rigorosamente ben rifinito e belli da vedersi.

Il corso di cucito è iniziato ufficialmente a gennaio 2016 e si avvale dell'ausilio di un sarto autoctono che li aiuta anche nella lingua visto che le 30 donne iscritte parlano tre dialetti diversi e conoscono poco l'inglese. 

Non mancano gli aiuti dei volontari italiani che giungono nel villaggio "HeartMade" in Gambia, e gli incontri di nuovi amici, che prendono a cuore la loro esperienza. 

"Il nostro sogno più grande – dichiara Cristina - è trasformare tutto ciò in un vero e proprio mestiere, per noi stesse e per le allieve; avviare una vera e propria produzione di abbigliamento ed accessori equa e solidale, utilizzando e mescolando i coloratissimi tessuti Wax africani con la maestria del disegno e della sartoria italiana".

Il nuovo appuntamento non solo per sensibilizzare la città, ma anche quanti vorranno apprezzare i lavori sartoriali delle donne del villaggio di N demban, è con una sfilata che si svolgerà il 19 agosto in piazza Plebiscito ore 22.30 in occasione della notte bianca spinazzolese.

Mary e Cristina, una volta avviata l’attività in Gambia, intendono creare anche in Italia un atelier che coinvolga soggetti svantaggiati, dando una motivazione che restituisca loro uno scopo e una dignità che, purtroppo, troppo spesso viene negata.