Ferragosto tragico sulle strade del brindisino

Ferragosto tragico sulle strade del brindisino: tre incidenti, con sette giovani coinvolti. Due di essi hanno perso la vita, un 19enne di Torre Santa Susanna e una 24enne di Ostuni.

Ferragosto di sangue sulle strade nel Brindisino. Due giovani hanno perso la vita in altrettanti incidenti nella notte di Ferragosto, segnata da tre gravi scontri nei quali sono rimasti coinvolti in tutto sette ragazzi. Una 24enne è ricoverata in prognosi riservata.

Il primo incidente è avvenuto sulla provinciale che collega Latiano a Torre Santa Susanna. Un 19enne di Torre Santa Susanna, Antonio Lamarina, alla guida di una Seat Ibiza, attorno alle 5 del mattino ha perso il controllo dell'auto, è uscito di strada andando a schiantarsi contro un ulivo. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, i vigili del fuoco di Francavilla Fontana e i carabinieri di San Vito dei Normanni. I pompieri hanno estratto il corpo dalle lamiere, ma per il ragazzo ormai non c’era più nulla da fare.

Circa un'ora dopo, attorno alle 6, il secondo impatto mortale tra Ostuni e Rosa Marina, dove ha perso la vita una 24enne di Ostuni, Noemi Fama. Viaggiava su una Smart guidata da un’amica che si è schiantata contro un muretto che costeggia la carreggiata. La parte anteriore dell’auto si è praticamente disintegrata. Noemi lavorava in un villaggio turistico in località il Pilone. I funerali oggi alle 16, nella chiesa dei Santissimi Medici ad Ostuni.