Bande a Sud, stasera MinAfric Orchestra e Faraualla a Trepuzzi

TREPUZZI di AntennaSud

 

Questa sera a Trepuzzi, in provincia di Lecce, penultimo appuntamento di Bande a Sud, festival della musica popolare. MinAfric Orchestra e Faraualla protagonisti.

Penultimo appuntamento, questa sera a Trepuzzi, di Bande a Sud, festival dedicato alla melodia popolare, giunto alla quinta edizione.

Un appuntamento con la grande musica nazionale e internazionale, da godere in piazza, gratuitamente, assaporando prodotti del territorio e scoprendo piccole realtà interne e costiere della zona. A testimonianza di quanto in pochi anni la sua fama sia cresciuta, la kermesse è stata aperta lo scorso 4 agosto da Renzo Arbore e dalla sua orchestra italiana. «Se non mi avessero invitato, sarei venuto come spettatore», ha dichiarato lo showman foggiano.

Questa sera è invece la volta della MinAfrìc Orchestra insieme alle Faraualla. L’ensemble, nato nel 2007 da un’idea del trombettista e compositore jazz Pino Minafra, ieri, giorno di ferragosto, ha regalato una prova aperta a tutti nella pinacoteca comunale di arte contemporanea della città natale del maestro, Ruvo di Puglia, nel barese. Un suono caldo e generoso, travagliato e inquieto, quello della Minafric Orchestra, dove grido, melodia, ritmo, ironia e improvvisazione convivono in uno strano equilibrio. Un suono tutto meridionale, reale ma anche immaginario.

Dell'orchestra fa parte il gotha del jazz pugliese: Roberto Ottaviano, Gaetano Partipilo, Nicola Pisani, Giorgio Vendola e lo stesso figlio di Minafra, Livio, in veste di compositore e arrangiatore. E poi alcuni tra i maggiori musicisti italiani: Sebi Tramontana, Beppe Caruso e Carlo Actis Dato, solo per citarne alcuni.

Domani, il festival Bande a Sud di Trepuzzi proporrà l’opera lirica di Gaetano Donizetti “L'Elisir d’Amore”, con le scenografie e la regia di Rosangela Giurgola. Lo spettacolo era stato annullato l'11 agosto a causa del maltempo.