Rio, otto atleti pugliesi alle Olimpiadi

Sono otto gli atleti pugliesi convocati per le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Si tratta di Veronica Inglese e Antonella Palmisano nell'atletica, Roberta Vinci e Thomas Fabbiano nel tennis, Massimo Colaci nel volley, Domenico Montrone nel canottaggio, Vicktoria Orsi Toth nel beach volley e, come riserva, Martina Criscio nella scherma. Nomi a cui si aggiunge Mirko Corsano, di Ugento (Lecce), terzo allenatore della nazionale maschile di volley. 

Il presidente del Coni Puglia, Elio Sannicandro, ha inviato una lettera agli atleti formulando "un grande in bocca al lupo a nome degli sportivi pugliesi e dell'intero movimento regionale". La 25enne Veronica Inglese, con cui Barletta ha trovato la sua atleta di punta nell'atletica dopo i fasti di Mennea, ha ottenuto la qualificazione per i Giochi nei 10.000 metri. Tesserata con l'Esercito, è fresca di un argento ottenuto agli Europei di Amsterdam. Antonella Palmisano, di Mottola (Taranto)

è l'unica marciatrice italiana ad aver vinto la Coppa del mondo juniores; nel 2015, reduce da un infortunio, è riuscita comunque a conquistare un quinto posto ai Mondiali di Pechino. Classe '91 - festeggerà i 25 anni il giorno dopo l'apertura dei Giochi brasiliani - è tesserata per le Fiamme Gialle. La 33enne tarantina Roberta Vinci ha vinto tutto nel doppio con Sara Errani, fra cui cinque tornei del Grande Slam, ed ha raggiunto prestigiosi traguardi anche in singolo, come testimonia l'indimenticabile finale tutta italiana all'ultimo US Open, sconfitta dalla brindisina Flavia Pennetta. L'altro tennista pugliese, entrato 'last minute', è Thomas Fabbiano, 27 anni, di Grottaglie (Taranto), attualmente n.110 del ranking Atp. Parlerà pugliese anche il volley maschile, grazie alla presenza del 31enne libero Massimo Colaci, di Gagliano del Capo (Lecce). Tesserato per la Diatec Trentino, in azzurro vanta un bronzo europeo e un argento in Coppa del Mondo, entrambi ottenuti l'anno scorso. Il 30enne canottiere modugnese Domenico Montrone, formatosi al Cus Bari e in forze alle Fiamme Gialle, vanta varie medaglie ai Mondiali Under 23 e ai Mondiali Juniores, oltre a numerosi altri piazzamenti in competizioni internazionali. La 25enne Viktoria Orsi Toth, in forza all'Aeronautica, è nata a Budapest ma è stata 'adottata' da Santeramo in Colle (Bari) sin dall'età di cinque anni. Con la Nazionale di volley ha vinto un oro europeo Juniores e un bronzo pre-juniores, per poi approdare cinque anni fa al beach volley, dove in coppia con Marta Menegatti ha vinto uno storico oro nella tappa del World Tour 2015 di Sochi. Infine, parteciperà alla spedizione italiana anche la giovane mancina foggiana della scherma Martina Criscio; tesserata con l'Esercito, a giugno si è laureata campionessa italiana nella sciabola femminile ed è stata convocata come riserva.