1.500 posacenere portatili distribuiti da Bosch sulle spiagge pubbliche di Bari

BARI di Redazione AntennaSud

 

Educare i baresi al rispetto dell'ambiente, a cominciare dalle spiagge pubbliche, evitando di trasformarle in posacenere a cielo aperto. Questo l'ambizioso obiettivo della Bosch di Bari, che nel fine settimana ha distribuito 1.500 portacenere portatili a Pane e Pomodoro, Torre Quetta e al Canalone.

Un mozzicone di sigaretta impiega dai due ai cinque anni per degradarsi in mare. “Bosch scende in spiaggia”: è l’iniziativa promossa dallo stabilimento barese della multinazionale tedesca, con il patrocinio dell'assessorato all'ambiente del Comune di Bari, per sensibilizzare i baresi sul rispetto per l’ambiente. Il voluntary team della Bosch di Bari ha distribuito gratuitamente ai bagnanti della spiaggia pubblica di Pane e Pomodoro i “mozzichino”, posacenere portatili in cui riporre la cenere e la cicca della sigaretta. L’azienda ne ha realizzati 1.500 che, consegnati nel fine settimana sulle spiagge di Torre Quetta, Pane e Pomodoro e del cosiddetto Canalone a Fesca. Un’occasione per ribadire la necessità di preservare i lidi e il mare da ogni genere di rifiuto, mantenere il decoro nei luoghi pubblici ed evitare che le spiagge vengano disseminate di mozziconi di sigaretta.

L'iniziativa rientra nelle azioni di responsabilità sociale d’impresa promosse dallo stabilimento Bosh di Bari.