Quarto wind day di fila, tarantini allertati dall'Asl

TARANTO di Redazione AntennaSud

 

Sono giorni di vento forte a Taranto, quelli che l'Arpa chiama wind days. In questi giorni, come oggi, l'Asl raccomanda ai residenti dei quartieri più vicini all'area industriale di osservare il decalogo comportamentale che tutela soprattutto le categorie a rischio: bambini, anziani e malati.

Dopo tre giorni di vento, anche per oggi la direzione scientifica di Arpa Puglia, l'agenzia regionale per l'ambiente, prevede un wind day, ovvero forti raffiche proveniente dall'area industriale di Taranto. La segnalazione è prevista dal piano che contiene le prime misure d'intervento per il risanamento della qualità dell'aria del quartiere Tamburi, per gli inquinanti benzo(a)pirene e PM10. Il dipartimento di prevenzione dell'Asl Taranto invita i cittadini che risideono nei quartieri interessati a consultare il decalogo comportamentale per le categorie a rischio (cardiopatici, asmatici, anziani e bambini) contenente consigli e suggerimenti.

Misure che hanno carattere precauzionale, come i consigli su quando fare attività sportiva all'aria aperta oppure arieggiare le stanze di casa. Per il quartiere Tamburi, il più esposto alle emissioni del siderurgico Ilva, e per gli altri quartieri che sorgono di fronte all'area industriale, il sindaco di Tarant Ezio Stefàno, come per altre precedenti segnalazioni, ha richiamato all'Amat e alla Polizia locale l'adozione dei provvedimenti per applicare le misure per il contenimento delle emissioni inquinanti. Per l'azienda di trasporto pubblico ha disposto l'utilizzo di autobus di linea ad alimentazione a metano oppure appartenenti alla categoria euro 6; per la Polizia municipale la deviazione del traffico veicolare in entrata al quartiere Tamburi e proveniente dal Paolo VI.