Festival della chitarra, Dyens conquista Mottola

MOTTOLA di Redazione AntennaSud

 

Edizione numero 24 del Festival della  chitarra a Mottola, nel tarantino. Pubblico incantato dal francese Roland Dyens, Chitarra d’Oro 2006, e dal duo  Aonzo-Margaritella. Stasera grande attesa per Fabio Montomoli.

Roland Dyens, con la sua incredibile chitarra, ha letteralmente conquistato il pubblico della XXIV edizione del Festival Internazionale della Chitarra a Mottola. Il musicista francese, Chitarra d’Oro 2006, si è esibito nella Chiesa Santissima Immacolata, nell’ambito della prestigiosa rassegna diretta dal maestro Michele Libraro.

Interprete, compositore e arrangiatore, Dyens è considerato dalla critica uno dei “migliori chitarristi viventi” in tutti gli stili. Il francese è il più alto classificato nella Top 100 delle più originali opere incise per chitarra da compositori viventi in tutto il mondo ed è stato insignito della “Chitarra d’Oro 2006” dalla Presidenza dell’Alessandria International Competition. Ha una particolarità: non comunica mai la scaletta dei suoi concerti.

A precedere il suo concerto, altri due straordinari artisti: il duo Aonzo-Margaritella con musiche di Niccolò Paganini, Celso Machado, Astor Piazzolla, Jonathan Jensen e molto altro. Carlo Aonzo vanta una consolidata attività concertistica tra Europa, Giappone e Stati Uniti, dove si è affermato quale principale divulgatore del mandolino classico italiano. Roberto Margaritella dal 1985 svolge attività concertistica come solista di chitarra, ma anche in varie formazioni. Ha all’attivo collaborazioni con artisti di fama internazionale, come Juan Lorenzo e Marcello Crocco.

Il festival si concluderà domenica 17 luglio. Prossimo appuntamento oggi nella Chiesa Cristiana Evangelica Battista. Alle 20.30 arriva Fabio Montomoli con un repertorio che spazia dai capolavori del repertorio per due chitarre fin oltre i suoi confini; dai Beatles ai “classici” della canzone d’autore italiana, rivissuti in inediti ed emozionanti arrangiamenti.