Bari-Turchia, nuovo ponte sulle ali di Turkish

BARI di Redazione AntennaSud

 

Turkish Airlines in Confindustria Bari. Nuovi e utili orizzonti dal Bosforo per fare di Bari una piattaforma di interessi per la Turchia e l'Asia Minore.

Bari torna ad essere piattaforma di interessi per la Turchia e l'intera Asia Minore, grazie ad un accordo siglato ieri, che fa dell'aeroporto Karol Wojtyla la base operativa per Turkish Airlines, la compagnia con più destinazioni nel suo programma di voli.

La Turchia è fra i principali sbocchi commerciali dell’industria manifatturiera pugliese, che nel 2015 ha venduto ai turchi prodotti Made in Puglia per circa 430 milioni di euro. Per intensificare i rapporti d’affari con il Paese asiatico, gli imprenditori pugliesi ora possono contare su cinqeu nuovi voli settimanali diretti Bari-Istanbul, un hub internazionale che mette in facile collegamento la Puglia con il Medio Oriente, con l’Asia e l’Africa e con complessive 292 destinazioni in tutto il mondo.

E' stato il general manager di Turkish Airlines, Ismail Ozturk, a presentare questa nuova opportunità per il territorio pugliese, accolto nella sede dell'associazione degli industriali di Bari dal presidente della sezione Turismo di Confindustria Bari e Bat, Massimo Salomone, da Francesco Divella console generale della Turchia a Bari e da Marina Lalli, vicepresidente vicario di Federturismo.

Scrivi commento

Commenti: 0