A fuoco il Parco Alta Murgia. Emiliano: "Appiccato da criminali"

ALTAMURA di Redazione AntennaSud

 

Centinaia di ettari di bosco sono andati in fumo nel Parco nazionale dell'Alta Murgia, tra Pescariello e Mellitto, in territorio di Altamura. Le fiamme sono state alimentate dal vento di maestrale. 

Un incendio ha divorato centinaia di ettari di bosco del Parco Nazionale dell'Alta Murgia tra Pescariello e Mellitto, in territorio di Altamura. Le fiamme si sono sviluppate mercoledì. Per spegnerle sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco, gli uomini della Protezione Civile con due fireboss e un elicottero con cestello. Il fonte del fuoco è stato alimentato dal vento di maestrale che in queste ore sta soffiando sulla Murgia.

Numerosi sono i disagi per i pendolari che utilizzano le Ferrovie Appulo Lucane. La circolazione ferroviaria, nella tratta Altamura-Toritto, è stata interrotta fino al via libera da parte della Protezione Civile.

Il presidente del parco Cesare Veronico parla di disastro ambientale. Ieri ha fatto un sopralluogo con il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. "L'incendio è stato appiccato da criminali", ha dichiarato Emiliano dopo aver osservato le operazioni da una torretta di avvistamento, auspicando che i cokpevoli siano individuati e puniti al più presto.

Scrivi commento

Commenti: 0