Branco accerchia anziana e la fa cadere, 14enne confessa in lacrime

BARI di Redazione AntennaSud

 

 

Un gruppo di ragazzini, dai 10 ai 15 anni, 24 giugno scorso ha accerchiato un'anziana che portava a spasso il suo cane, in via Ravanas, a Bari, e l'ha scaraventata a terra, facendole battere il volto sul marciapiede e provocandole la frattura di un braccio.

Dapprima la hanno accerchiata mentre passeggiava con il suo cagnolino, schernendola. Poi è arrivata la spinta.  A mandare in ospedale un'anziana signora del quartiere Libertà di Bari è stata una ragazzina di quattordici anni, che lunedì 27 giugno si aggirava in via Ravanas in compagnia di una decina di amici tutti giovanissimi. La donna è caduta per terra, ha battuto il volto sul marciapiede e si è fratturata un braccio. La 14enne, grazie ad immagini  delle telecamere di videosorveglianza della zona, è stata identificata dai carabinieri e denunciata. Dai filmati acquisiti dai Cc si vede un "branco" di giovanissimi che, saltellando, accerchiano la poveretta che stava portando a spasso il cane, battendo le mani e schernendo la malcapitata. Poi uno slancio fulmineo, da dietro, di una adolescente che, spingendo violentemente un'amica addosso alla anziana, la fa cadere rovinosamente per terra. I ragazzi sono poi fuggiti mentre la donna veniva soccorsa da alcuni passanti. Portata in caserma, accompagnata dal padre, la ragazzina ha ammesso in lacrime le sue responsabilità, affermando di non essersi resa conto della gravità di ciò che aveva commesso.