Accessi abusivi sulle spiagge, caccia ai trasgressori

BARI di Redazione AntennaSud 

 

Sono già 60 le segnalazioni nei primi 15 giorni di attività del numero verde contro gli accessi abusivi e i rifiuti in spiaggia. Obiettivo della Regione Puglia è stimolare il controllo sociale dei frequentatori di quasi mille chilometri di costa, contro l'abusivismo imperante e ild egrado di ampi tratti del litorale.

Se a Trani è spuntata una passerella di legno abusiva in spiaggia, a Margherita di savoia i bagnanti hanno immortalato una montagna do rifiuti sulla battigia. Amianto, sul litorale nord della bat. tante, tanstissime segnalazioni giunte al numero verde regionale conto i reati del mare. Torna, dopo tre anni di assenza, il servizio attivato dalla Regione Puglia in collaborazione con varie associazioni del territorio. Attraverso il numero 800 894 500, è possibile inoltrare la segnalazione che viene poi valutata e trasmessa alle autorità competenti. Sono già 60 le segnalazioni nei primi 15 giorni di attività. obiettivo della Regione Puglia è stimolare il controllo sociale dei frequentatori di quasi mille chilometri di costa, contro l'abusivismo imperante e il degrado di ampi tratti del litorale. "Il nuovo Numero Verde – spiega Mauro Sasso, coordinatore del progetto regionale - è esattamente un filtro tra il segnalante, quindi il cittadino, e le istituzioni. Raccogliamo le segnalazioni che possono giungere al call center, le valutiamo e le giriamo, se fondate, alle autorità competenti". "Nel progetto sono coinvolte più associazioni, i Rangers di Italia, Fare Ambiente e Pro Natura – gruppo Ripalta area protetta. Loro cercheranno di suggerire a sindaci e autorità competenti dei miglioramenti sempre nell’ambito del numero verde".