Santa Cesarea Terme, sigilli a opere idrauliche abusive

LECCE di Redazione AntennaSud 

 

Opere edilizie realizzate in zone sottoposte a vincolo paesaggistico. Lo hanno  accertato i militari della Guardia Costiera di Gallipoli in un circolo nautico di Santa Cesarea Terme. I sigilli sono scattati a opere idrauliche non autorizzate, realizzate mediante lo scavo nella parete rocciosa, il cui scarico sfociava direttamente in mare. Fatto questo accertato mediante l’utilizzo di una particolare sostanza fluorescente. Oltre alle opere idrauliche, sono stati posti i sigilli anche ad una pedana di oltre cento metri quadrati la cui struttura portante in metallo era stata infissa nel fondale marino, nonché agli scarichi di una piscina che defluivano in mare acqua clorata alterando così il ph e la salinità naturale dell’ecosistema marino sottostante. Denunciato il presidente del circolo  nautico.