Ortofrutta, l'Apeo chiama le istituzioni per garantire occupazione e legalità

BARI di Redazione AntennaSud

 

Occupazione e legalità nel settore agricolo pugliese: la filiera virtuosa. Se n'è discusso oggi alla Camera di Commercio di Bari, in un convegno promosso dall'Assoziazione Produttori Esportatori Ortofrutta.

Creare una rete tra istituzioni, autorità, sistema produttivo e commerciale, per salvaguardare la filiera ortofrutticola pugliese. E' la sifda lanciata dall'Apeo, Associazione Pugliese Produttori Esportatori Ortofrutticoli, nel convegno tenuto questa mattina alla Camera di Commercio di Bari.

L'Apeo chiede uno sforzo comune per preservare i significativi livelli occupazionali del territorio e delineare percorsi condivisi del settore dell'ortofrutta, bandiera dell'eccellenza agricola made in Puglia. Il contesto nazionale e internazionale economico appare infatti sempre più delicato, minacciato da derive illegali e ambiguità normative.

Al convegno hanno preso il presidente della Camera di Commercio di Bari Alessandro Ambrosi, gli assessori regionali all'agricoltura, al lavoro e alla formazione professionale, Leonardo Di Gioia, Sebastiano Leo e Luca Bianchi, il capo dell’ex dipartimento delle politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca del Mipaaf Francesco Stolfa, e Claudio Mazzini direttore generale di Coop Italia.