Acquedotto Pugliese Spa, bilancio in utile e attenzione all'ambiente

BARI di Redazione  AntennaSud

 

 

Utili per 15 milioni di euro. Approvato dall'assemblea dei Soci il bilancio dell'Acquedotto Pugliese. Soddisfatto il presidente Nicola De Sanctis. 

Approvato dall’Assemblea dei soci di Acquedotto Pugliese SpAil bilancio civilistico, il bilancio consolidato del gruppo e il bilancio di sostenibilità al 31 dicembre 2015. L'utile netto è pari a 15 milioni,  ricavi per  519 milioni e Margine Operativo Lordo per 175 milioni di euro.

Il valore della produzione, 519 milioni di Euro, è cresciuto di oltre l’8% rispetto al 2014.  E' aumentato però anche il costo del lavoro. Circa 4,7 milioni di Euro rispetto al 2014 per effetto dell’assunzione di nuovo personale per il raggiungimento di migliori standard di qualità del servizio e del rinnovo contrattuale. La capacità dei singoli gestori di conseguire utili di bilancio, come nel caso dell'Acquedotto Pugliese, "dipende pertanto dalla maggiore  minore efficienza gestionale degli stessi. Tale maggiore efficienza si ripercuote con miglioramenti delle tariffe da applicare all'utenza negli anni futuri".   Nonostante i minori costi energetici, pari a Euro 2,2 milioni, i maggiori costi derivano essenzialmente dall’ incremento dalle spese di smaltimento dei fanghi di depurazione e potabilizzazione per Euro 7 milioni circa.