Il mio Pianeta, il tour di Conai approda sulla spiaggia di Pane e Pomodoro

BARI di Redazione AntennaSud 

 

Il riciclo dei rifiuti d’imballaggio ha permesso a Bari ed ai comuni della provincia di beneficiare, nel solo 2015, di 7 milioni e mezzo di euro di corrispettivi per i maggiori oneri derivanti dalla raccolta differenziata degli imballaggi, secondo quanto previsto dall’ Accordo Quadro ANCI-CONAI. Alla luce di tali risultati, ha fatto tappa a Bari presso il lido di Pane e Pomodoro l'evento nazionale “Il mio Pianeta ”.  La tappa barese fa parte di un tour nazionale, partito a fine maggio da Milano e che toccherà altre 5 città oltre Bari (Genova, Torino, Catania, Catanzaro e Rimini. Protagonista è un materiale di riciclo diverso per ogni tappa e nel capoluogo barese è stato  appunto la carta. 

Il mio pianeta è un flash mob pensato per far riflettere il cittadino su come ogni suo piccolo gesto quotidiano – come ad esempio la corretta separazione dei rifiuti – possa incidere in maniera consistente sulla tutela e la salvaguardia del Pianeta.  Ad un anno dall’avvio della campagna di comunicazione di Comieco, il Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, per promuovere tra i cittadini baresi una corretta raccolta differenziata di carta e cartone, i risultati ottenuti nel Comune pugliese sono superiori alle aspettative. Grazie anche all’impiego di una flotta di 14 cartonmezzi che hanno raccolto carta e cartone per le vie cittadine e capillari iniziative di comunicazione che hanno coinvolto televisioni e cinema, Comieco ha divulgato un messaggio importante che ha dato ottimi risultati: “il ciclo del riciclo di carta e cartone non si ferma mai” e la carta da rifiuto può tornare in vita innumerevoli volte per diventare nuovamente risorsa. Una recente ricerca mette in evidenza che gli italiani sono un popolo complessivamente responsabile nei confronti dei beni pubblici, della società e dell’ambiente con un indice di responsabilità di 66 su 100. Sui temi legati all’ambiente e alla sostenibilità, la popolazione di Bari si dimostra in linea con la media nazionale (74%) per la diffusione di abitudini di consumo più sostenibili e più di 3 cittadini su 4 si dichiarano responsabili nell’attenzione quotidiana alla raccolta differenziata e alla corretta gestione dei rifiuti. Secondo i dati diffusdi da Conai nel 2015 sono state raccolte nel territorio della provincia barese oltre 71mila tonnellate di rifiuti di imballaggio, con una crescita del 11,4% rispetto al 2014.