Nel Foggiano 21enne adesca minori su chat

FOGGIA  di Redazione AntennaSud 

 

Un 21enne residente nel Foggiano è stato denunciato per adescamento di minori dalla polizia municipale di Piacenza. Nel corso delle indagini gli agenti hanno scoperto che si fingeva 13enne per chattare con una ragazzina piacentina di 14 anni, chiedendo, ottenendo e scambiandosi reciprocamente foto e video molto intime.    Ad accorgersi di quello che stava accadendo è stata la madre della 14enne che, spaventata per le chat oscene trovate per caso sul cellulare della figlia, si è rivolta alla municipale. Tramite accertamenti informatici è stato possibile ricostruito il contenuto delle chat nonostante i messaggi fossero stati cancellati. Hanno rintracciato quindi l'intestatario dell'utenza telefonica, scoprendo che si trattava di un 50enne foggiano, convivente della madre del ragazzo denunciato, ma del tutto ignaro dei traffici del 21enne col suo cellulare.