Sì al sostegno agli oratori, la Regione approva il disegno di legge

BARI di Redazione AntennaSud 

 

A maggioranza il Consiglio regionale ha approvato il disegno di legge su riconoscimento, sulla valorizzazione e sul sostegno della funzione socio educativa delle attività degli oratori.

 

La nuova legge sugli oratori approvata dal Consiglio Regionale è il completamento naturale di un percorso iniziato con la legge regionale 19 del 2006 sulla disciplina del sistema integrato dei servizi sociali per la dignità e il benessere delle donne e degli uomini in Puglia. L'oratorio si pone nella società attuando il principio di sussidiarietà, garantendo un dinamismo solidale, rispettoso dei diritti e dei doveri dei diversi soggetti implicati nella costruzione di una società libera, conviviale e pacifica. Per far fronte agli oneri derivanti dall'applicazione della legge si farà riferimento alle linee ordinarie di finanziamento per la promozione delle attività sportive, per l'infrastrutturazione sociale e per la promozione di iniziative di animazione territoriale, di innovazione e di inclusione sociale a valere su altre risorse nazionali e comunitarie di competenza regionale e di competenza dei Comuni associati in Ambiti territoriali sociali. Una legge che dà risposte a realtà grandi e piccole che ogni giorno operano quotidianamente a favore dei minori, degli adolescenti, dei disabili e delle tante famiglie che versano in difficoltà. Questo il commento unanime tra i banchi della maggiooranza e dell'opposizione per una legge che riconosce il fondamentale ruolo sociale degli  oratori.