Migranti sbarcano ad Ugento (Le), 53 uomini, donne e bambini

UGENTO (LE) di Redazione AntennaSud

 

 

Continuano gli sbarchi di migranti nel Salento. Dopo la quarantina di persone sbarcata a Leuca, ieri in 53 sono stati rintracciati già a terra nella marina di Ugento. Sono tutti i buone condizioni di salute. Degli scafisti però, nessuna traccia.

Sbarco di 53 migranti in località Torre San Giovanni, marina di Ugento, in Salento. Una motovedetta della Capitaneria di porto li ha intercettati mentre sbarcavano da un natante che è riuscito a prendere il largo e a sfuggire ai militari. Il gruppo di migranti è composto da due siriani, 37 pakistani (tra cui una donna e 11 minorenni), cinque somali, nove afghani (di cui 5 donne e tre minori). In mare sono scattate le ricerche della Guardia costiera ma non è stata trovata traccia dell’imbarcazione che li ha trasportati. La novità, rispetto agli ultimi sbarchi, è la scelta del punto di approdo, sulla costa ionica meridionale del Salento e non su quella adriatica. Una zona nascosta e poco agevole per l'attracco in modo da agire indisturbati e riprendere poi la navigazione. Come si presume sia accaduto. Le persone rintracciate sono tutte in buone condizioni di salute. Sono state trasferite al centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto, per lo screening sanitario e le procedure di identificazione a cura del pool anti-immigrazione (costituito da polizia, carabinieri, guardia di finanza e guardia costiera).  Non si fermano insomma gli sbarchi dei migranti in Puglia. 3 giorni fa in 36 erano approdati al Capo di Leuca.